“ La musica che scrivo vuole essere espressione del mio vivere nel presente, è però fortemente basata sulle conoscenze musicali del passato.”

Nato e cresciuto a Roma, suonando e studiando i più disparati generi musicali.
Il patrimonio culturale, artistico e religioso della mia città natale mi ha spinto ad approfondire la musica del passato dal punta di vista della notazione, della prassi e della composizione.
La musica che scrivo vuole essere espressione del mio vivere nel presente, è però fortemente basata sulle conoscenze musicali del passato.
Simone Bacci Compositore
Chi sono - Simone Bacci
Ho iniziato giovanissimo a lavorare nell’ambito editoriale e musicologico collaborando con il pianista e musicologo Pietro Spada; con lui ho collaborato a un centinaio di edizioni musicali d’importanza storica.
La mia precoce esperienza lavorativa mi ha fatto rendere conto che il solo diploma in chitarra classica non era sufficiente per esaudire l'esigenze lavorative di conoscenza della composizione, dell'orchestrazione e della paleografia; è proprio così che ho deciso di intraprendere lo studio della composizione e dell'arrangiamento musicale in ambito accademico. Ho avuto la fortuna di studiare con docenti illustri: tra i tanti mi piace ricordare Maurizio Billi, Nicola Hanslik Samale e Federico Del Sordo.
Per migliorare la mia tecnica di orchestrazione ho studiato poi i seguenti strumenti: tromba, flauto dolce contralto e basso, chitarra classica ed elettrica, liuto, mandolino, pianoforte, basso continuo e per concludere ho dedicato molti anni di studio analizzando la tecnica vocale e il repertorio dal medioevo al primo barocco.
Simone Bacci

“ La musica che scrivo vuole essere espressione del mio vivere nel presente, è però fortemente basata sulle conoscenze musicali del passato.”

Nato e cresciuto a Roma, suonando e studiando i più disparati generi musicali.
Il patrimonio culturale, artistico e religioso della mia città natale mi ha spinto ad approfondire la musica del passato dal punta di vista della notazione, della prassi e della composizione.

La musica che scrivo vuole essere espressione del mio vivere nel presente, è però fortemente basata sulle conoscenze musicali del passato.
Simone Bacci Compositore
Ho iniziato giovanissimo a lavorare nell’ambito editoriale e musicologico collaborando con il pianista e musicologo Pietro Spada; con lui ho collaborato a un centinaio di edizioni musicali d’importanza storica.
La mia precoce esperienza lavorativa mi ha fatto rendere conto che il solo diploma in chitarra classica non era sufficiente per esaudire l'esigenze lavorative di conoscenza della composizione, dell'orchestrazione e della paleografia; è proprio così che ho deciso di intraprendere lo studio della composizione e dell'arrangiamento musicale in ambito accademico. Ho avuto la fortuna di studiare con docenti illustri: tra i tanti mi piace ricordare Maurizio Billi, Nicola Hanslik Samale e Federico Del Sordo.
Per migliorare la mia tecnica di orchestrazione ho studiato poi i seguenti strumenti: tromba, flauto dolce contralto e basso, chitarra classica ed elettrica, liuto, mandolino, pianoforte, basso continuo e per concludere ho dedicato molti anni di studio analizzando la tecnica vocale e il repertorio dal medioevo al primo barocco